Il potere del cane

Ho appena finito di leggere “Il potere del cane” di Don Winslow. Consiglio a tutti di leggerlo, se siete appassionati di storie sul narcotraffico messicano, spacciatori, sfere alte corrotte e agenti combattivi. C’è anche, toh, una “storia d’amore” per così dire… e più storie d’amore tra centinaia di omicidi. Che recensione approfondita, eh?
Ogni volta che chiudo un libro che mi è piaciuto mi prende una lieve malinconia.
Mi sembra che i personaggi a cui mi sono affezionata debbano continuare a vivere in questa realtà, e se ci penso razionalmente e mi dico che non esistono ci resto male. Indi per cui ho voluto dedicargli un piccolo disegno, è la mia prima fanart se così si può chiamare. Ho scelto i personaggi più rappresentativi per me, quelli che più mi hanno colpito. Mi sono particolarmente innamorata di Sean Callan, lo “stronzo ma in fondo non troppo”… che mica mi va d’innamorarmi dei soliti poliziotti senza macchia! Adesso dovrò abituarmi (di nuovo, e chissà quante volte ricapiterà!) all’assenza di un personaggio che mi è piaciuto tantissimo. Sean, ritorna!
Scherzi a parte, spero che il disegno vi piaccia, e se avete l’occasione leggete assolutamente questo libro, che tiene il lettore col fiato sospeso!

Ps. Non c’è nessun spoiler nel disegno, i teschi non parlano della morte dei personaggi ma sono rappresentativi del “mondo dei narcos” e dei loro efferati omicidi. I papaveri invece rappresentano le piantagioni d’oppio (e quindi il traffico d’eroina). La frase “tiene mi alma en tus manos” significa “la mia anima è nelle tue mani”, e “el poder del perro” vuol dire “il potere del cane”.

Il potere del cane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...